LE PRINCIPALI CAUSE DELLA CISTITE RICORRENTE

CISTITE RICORRENTE
Quali sono le cause?

L'infezione che provoca la cistite è causata da batteri che popolano il colon e nella maggior parte dei casi si tratta di Escherichia Coli. Anche altri batteri possono incorrere in questo processo, per esempio, lo Stafilococcus Epidermidis (9% dei casi di cistite), lo Streptococcus Fecalis (3% dei casi di cistite), la Clamydia trachomatis e i Mycoplasmi, oppure altri germi aerobi della flora fecale come Proteus, Klebsiella, Serratia, Enterobacter e Pseudomonas.

Questi batteri possono raggiungere la vescica dall'esterno passando attraverso l'uretra, o dall'interno per transfert propagandosi da organi vicini.

Perchè sono principalmente colpite le donne?


Il fattore più importante che predispone all'acquisizione dell'infezione è dovuto alla diversa conformazione anatomica dell'ultimo tratto escretore nella donna rispetto all'uomo, l'uretra.

La brevità dell'uretra femminile che misura circa 3-4 cm e la vicinanza alla vagina e al retto costituiscono fattori di maggior rischio e maggiore prevalenza delle infezioni delle vie urinarie nella donna.
E' per questo, infatti, che i batteri provenienti dall'intestino possono raggiungere il condotto uretrale e da qui risalire in vescica. Un’alterazione della flora batterica nella vagina può far venire a mancare il primo vero strumento di difesa nei confronti dei batteri provenienti dall’esterno. Una delle funzioni importanti svolta dalla flora batterica vaginale è infatti quella di mantenere un ph acido (da 3,8 a 4,3), con il quale i batteri intestinali muoiono.

Principali cause delle cistiti ricorrenti in giovani donne attive sessualmente

  • antibioticoterapia non specifica

  • inadeguata applicazione della terapia da parte del paziente

  • cattiva igiene

  • rapporti sessuali non protetti

  • uso di tamponi vaginali durante il ciclo mestruale

  • uso di biancheria intima sintetica e colorata

  • uso di detergenti intimi non specifici

  • uso di spermicidi

  • irregolarità alimentari

  • alterazioni del transito intestinale


Principali cause delle cistiti ricorrenti in donne post-menopausale

  • antibioticoterapia non specifica

  • inadeguata applicazione della terapia da parte del paziente

  • modifica dell'ambiente vaginale (atrofia delle mucose da carenze ormonali)

  • diminuzione delle difese proprie vescicali

  • diminuzione in generale delle difese immunitarie

  • irregolarità alimentari

  • alterazioni del transito intestinale


Copyright © 2014 Uroginecologia. Powered by zen cart P.IVA 03275580367